fbpx

World Backup Day

Il World Backup Day è stato istituito per porre l’attenzione a livello mondiale su tutti i problemi legati alla salvaguardia dei dati aziendali ed alla cybersecurity. La giornata mondiale del backup del 31 marzo ricorda che fare la copia backup dei nostri dati è fondamentale. Per la cybersecurity a causa dei virus in rete. È un’iniziativa di sensibilizzazione. Punta a far capire alle persone l’importanza di compiere con regolarità il salvataggio dei dati, per proteggerli da furti, virus e malfunzionamenti.

In informatica il backup è quel processo di copia (clonazione) e archiviazione (accantonare altrove, una polizza assicurativa) dei dati che si vorrebbero recuperare/tenere al riparo nel caso di perdita o cancellazione accidentale.
Può essere effettuato su una qualsiasi memoria dati fisica (hard-disk, chiavetta usb, ecc.) oppure online (cloud).

Si consiglia la strategia 3-2-1, ovvero:
– creare tre copie dei dati in modo che nessun evento singolo possa cancellarli tutti
– salvare i dati su due supporti diversi, per esempio un’unità interna e una esterna (disco, USB, cloud, ecc.)
– Tenere sempre una copia offsite per proteggerla da disastri fisici come furti, incendi o inondazioni.

Il backup eseguito da utenti domestici è piuttosto semplice, si tratta di utenti soprattutto interessati alla protezione dei dati personali. Le imprese hanno esigenze di backup completamente diverse. Perdere anche una sola parte dei dati può addirittura paralizzare un’azienda per un certo periodo di tempo. Indipendentemente da quello che si deve archiviare, c’è solo un modo per eseguire il backup in modo corretto: seguire l’approccio 3-2-1.

L’obiettivo di questa giornata è anche quello di far in modo che le persone, capendo l’importanza del backup, adottino un sistema di backup ciclico. Cioè frequente e duraturo nel tempo.

Alcuni prodotti Amazon per il tuo backup, come l’archiviazione cloud Amazon Drive

Gli anni passano ma il backup é sempre stato vitale

Lascia un commento