storyboard
Marzo 17, 2020

Ho davvero bisogno di uno storyboard?

Prima di realizzare un video bisogna avere un’idea. Un progetto, la richiesta di un obiettivo, un input iniziale da sviluppare. Magari su carta, su un taccuino, le idee hanno la tendenza a scappare e prima che accendi il PC sono sparite.

L’idea è importante, è la prima fase in cui tenere stretto il tempo, per fare le riprese c’è tempo, siamo in piena fase creativa. Intendiamoci, non come quando scattiamo un’istantanea, che ha spesso un significato affettivo.
Una volta messa su carta, l’idea è nata. Comincia a prendere la sua forma con le parole e il processo creativo, con i primi schizzi e le bozze dei disegni, ha inizio. L’idea prende forma d’immagine; il prossimo passo è metterle in sequenza temporale.

Questa fase di realizzazione di un progetto video si chiama storyboard.

Quando l’idea si trasforma e diventa così dettagliata da essere descritta e disegnata inquadratura per inquadratura, si può dire che stiamo realizzando uno storyboard, letteralmente la “tavola della storia”.

Se avete visto il film Pixar UP qui potete vedere il confronto tra storyboard e risultato finale di una scena:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
trackback
3 mesi fa

perfect

thank you for a very good article